India del Sud

India del Sud

Info: 

Tour di gruppo con minimo 2 partecipanti con guide locali parlanti  inglese, minimo 4 partecipanti con guide parlanti italiano

9 giorni / 8 notti

volo intercontinentale EMIRATES da Milano, Venezia e Roma,

Hotel  4 * con trattamento di mezza pensione

CHENNAI - MAHALIPURAM E KANCHIPURAM - TRICHY - TANJORE - MADURAI – PERIYARr – KUMARAKOM – COCHIN

1° GIORNO: ITALIA-CHENNAI

Arrivo a Chennai con il volo Intercontinentale. Dopo le formalità doganali, ritiro dei bagagli , incontro con il nostro rappresentante e trasferimento in hotel. Sistemazione in hotel e pernottamento.

2° GIORNO: CHENNAI-KANCHIPURAM-MAHABALIPURAM - CHENNAI

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. Giornata d'escursione a Kanchipuram e Mahabalipuram.

Kanchipuram la “Città d'Oro”, una delle sette città sacre dell'India (le altre sono Benares, Hard¬war, Ujjain, Matura, Ayodhya e Dwarka), è la sola che sia sacra ai Visnuiti che ai Sivaiti. La capitale di Kanchi è nota fin dai tempi antichi ma il suo splendore artistico lo raggiunse con la dinastia dei Pallava, seguiti dai Chalukya Occidentali e poi dai Chola. I templi di Pallava sono considerati tra i più antichi esempi della architettura Indiana del Sud. Si visiteranno il tempio di Kailashnath e Ekambareswara.

Al termine proseguimento alla volta di Mahabalipuram, sito archeologico di grande importanza. Allineati sulla spiaggia si trovano i templi di epoca Pallava, santuari-grotta consacrati al culto fallico di Shiva. Le rocce sono state svuotate e scolpite secondo lo schema dell'arte gupta, creando finte colonne e pannelli scolpiti, capolavori dell'arte indiana tra cui il magnifico basso¬rilievo della Discesa del Gange. Lo stile dei templi di Mahabalipuram ha influenzato l'intera area Tamil. Rientro in hotel e pernottamento.

3° GIORNO: CHENNAI – TRICHY

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. 

Al mattino inizio alle visite di Chennai, ai tempi di Marco Polo un semplice villaggio di pescatori e dal XVII secolo uno dei primi insediamenti della Compagnia delle Indie orientali, è la capitale del Tamil Nadu, nonché gelosa custode della sua cultura. In seguito sosta al Forte St George, edificato nel 1653, all'High Court e al tempio di Kapaleeshwarar. Dopo le visite, trasferimento alla stazione ferroviaria e viaggio in treno per Trichy. Partenza da Chennai alle ore 13.20. Arrivo a Trichy previsto alle ore 18.25. Assistenza all'arrivo e trasferimento all’hotel. Sistemazione in camera riservata e pernottamento.

4° GIORNO: TRICHY - TANJORE (CIRCA 60 KM, CIRCA 1 ORA E MEZZA DI VIAGGIO)

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. 

Al mattino inizio della visita di Trichy (Tiruchirapalli) la “Città della roccia sacra”, le cui origini si perdono nei secoli precedenti all'era cristiana. Nel centro di Trichy si trova il tempio maestoso di Srirangam, il più importante dello Stato, costruito su un'isola fluviale, con 7 cinte murarie concentriche e 21 gopuram. Si tratta dell'unico tempio indiano con un simile numero di cinte, numero considerato sacro dai culti Vishnuiti, che vedono nel Sette un riferimento ai sette elementi di cui è composto il corpo umano, al centro del quale risiede l'anima. Successivamente sosta ad Amma Mandapam, dove i pellegrini ed i fedeli celebrano i rituali sulla riva del fiume Cauvery. Infine visita del famoso Rock Fort Temple, che si trova sulla collina e si raggiunge dopo aver percorso 434 scalini. Terminate le visite il viaggio prosegue per Thanjavur o Tanjore, situata nella pianura del delta del Fiume Cauvery, zona estremamente fertile e definita “la scodella di riso” dell'India meridionale. Piacevolissima città rurale, fu la capitale di Rajaraja I, sovrano della dinastia Chola nell'XI secolo, ma la città era già stata centro di primaria importanza sotto la medesima dinastia, che dominava la zona da secoli. Fu questo nuovo re che cominciò presto a vantare come antenato il Sole e a volere la costruzione del tempio, il Brihadishvara Mandir, conosciuto come Big Temple, il grande tempio. Visita al tempio Brihadishvara, massima espressione dell'architettura dei Chola, dichiarato patrimonio dell'umanità. Situato nel cosiddetto “fortino”, a cui si accede attraverso un gigantesco gopuram, il tempio risale al 1010 ed è dedicato a Shiva Nataraja e contiene diverse rappresentazioni di questo aspetto della divinità. Nel cortile del tempio e adagiato in un bel mandapa del XIII secolo, un enorme toro Nandi in granito nero. In seguito visita del museo del Rajah che raccoglie una splendida collezione di bronzi. Terminate le visite, trasferimento all’hotel e sistemazione in camera riservata. Pernottamento.

5° GIORNO: TANJORE –KARAIKUDI - MADURAI (CIRCA 170 KM, 4 ORE DI VIAGGIO)

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. 

Il tour prosegue per Madurai. Lungo il tragitto sosta a Karaikudi o Chettinad, terra dei leggendari Chettiars, genìa di geniali mercanti che qui costruirono nei secoli le loro splendide dimore. Queste magnifiche magioni vennero indicate come Nattukottais, letteralmente Fortezze terriere. Durante l'XI e il XII secolo, i Chettiars seguirono le rotte marittime dell'impero dei Chola e poi dei Pandya: il commercio di sale, seta, spezie, legnami pregiati e gemme preziose prosperò. Le loro iniziative imprenditoriali fecero della loro genìa la classe dirigente mercantile dell'India del Sud. Terminate le visite, proseguimento per Madurai, considerata la “capitale culturale” dello stato del Tamil Nadu. All'arrivo sistemazione all’hotel in camera riservata. E’ inclusa la visita al tempio di Ganesha a Chettinadu. Nel pomeriggio visita del grandioso tempio della dea Minakshi del 17° secolo, in cui l'iconografia fa spesso uso del fiore di loto, simbolo del sesso femminile, emblema della felicità e della dimora degli Dei. Visita del palazzo di Tirumalai Nayak: qui si può notare l'influenza dell'arte moghul sulla tradizionale arte hindu e l'inizio dell'arte indosaracena. Infine visita del tempio di Tepakhulam, a pochi chilometri dalla città. In serata si potrà assistere ad una cerimonia nel tempio della dea Minakshi. Rientro in hotel e Pernottamento.

6° GIORNO: MADURAI-PARCO NAZIONALE DI PERYAR (CIRCA 137 KM, 4 ORE DI VIAGGIO)

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel.

Mattinata dedicata al suggestivo trasferimento al Lago Periyar. Questo trasferimento avrà la durata di circa 4 ore e mezza ed è eccezionalmente bello per la diversità dei panorami naturali che si incontreranno: le montagne dei Ghat Occidentali, le piantagioni di caffè, tè ed alberi da gomma. Una zona che si merita il nome di “terra degli dei” perché su di essa vi cresce rigogliosamente tutto: le spezie più rare e profumate, centinaia di specie di fiori e piante, fitti palmeti e bananeti. All'arrivo sistemazione all’hotel in camera riservata. Nel pomeriggio giro del lago Periyar in battello. Nel corso di questa escursione potranno essere avvistati numerosi animali: gli elefanti selvatici, branchi di facoceri, timide ma giocose lontre, uccelli multicolori...e con tanta, tantissima fortuna anche la tigre. Pernottamento in hotel.

7° GIORNO: PERIYAR-KUMARAKOM (CIRCA 140 KM, 4/5 ORE DI VIAGGIO)

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. 

Al mattino partenza per Kumarakom e all'arrivo trasferimento in un delizioso Resort affacciato sul lago Vembad. Sistemazione in camera riservata. Il resto della giornata libera a disposizione per il riposo o per rilassarsi con i famosi massaggi ayurvedici. Pernottamento in hotel.

8° GIORNO: KUMARAKOM-ALLEYPEE-COCHIN (CIRCA 70 KM, 1 ORA DI VIAGGIO)

Trattamento di mezza pensione e pernottamento in hotel. 

Al mattino imbarco su tipiche imbarcazioni a motore, per un'affascinante escursione tra canali ed incantevoli lagune, vie d'acqua chiamate “Kerala Backwaters”, in un paesaggio naturale di incontaminata, suggestiva ed unica bellezza. Al termine, arrivo ad Alleppey e proseguimento con auto privata alla volta di Cochin, una delle città più affascinanti dell'India del Sud. All'arrivo sistemazione all’hotel in camera riservata. Pomeriggio dedicato alla visita di una delle più grandi città del Kerala, la ricca eredità lasciata dalla gente che l'ha abitata. La sinagoga della comunità ebraica le cui radici risalgono al 1000 d.C., la più antica chiesa cattolica esistente nel paese, palazzi costruiti dai portoghesi, rappresentano solo alcuni degli aspetti di questa eterogenea città. In seguito, soste saranno effettuate al Palazzo Olandese (in realtà edificato dai portoghesi nel 1555 e noto anche come il Palazzo di Mattancherry) alla Sinagoga (Chiuso al Venerdì e Sabato) e alla Chiesa di San Francesco. Non potrà mancare una visita alla zona della pesca nei pressi della città per vedere le famose reti cinesi: si tratta di reti fisse a cantilever, generalmente utilizzate durante l'alta marea. Rientro e pernottamento in hotel.

9° GIORNO: COCHIN/ITALIA

In tempo utile trasferimento all’aeroporto e partenza per Italia. Arrivo e termine dei servizi.

Per maggiori informazioni contattaci.

 

Usiamo cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare il nostro traffico e fornirti le funzioni dei social media. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi